Categoria: Integratori alimentari

Non so voi, ma sia che abbia avuto un raffreddore o la febbre o un semplice stanchezza, mia madre mi ha sempre ripetuto: “prendi le vitamine”. Ho sempre sottovalutato queste vitamine, pensando che fosse una frase fatta, una di quelle affermazioni che le persone sparano senza conoscere se siano vere o false. Ma dicono tutti così. Eppure, ahimè, mia madre aveva ragione. Le vitamine sono composti organici liposolubili e nutrienti essenziali che il nostro organismo produce in quantità limitate ed ha bisogno per cui di una integrazione per vie esterne. L’alimentazione è il modo primario per poter integrare vitamine nel nostro corpo. Ne sono ricchi gli alimenti di origine vegetale più di quelli animali. Un’eventuale alternativa alla supplementazione vitaminica tramite la dieta, sono i così detti integratoti alimentari, sotto forma di polveri, compresse o in forma liquida, fruibili sia in tutte le farmacie e le farmacie online come Farmacie Marconi, che in alcuni supermercati tra i più forniti.

Vitamine B

Le vitamine del gruppo B (dalla B1 alla B12) svolgono un ruolo fondamentale in molte attività funzionali del nostro organismo. Intervengono a livello del metabolismo cellulare, convertendo i carboidrati e glucosio, fonte di energia primaria per il nostro corpo, così da fornirla ai normali processi metabolici fisiologici come il metabolismo di lipidi e proteine. Costituiscono, inoltre, una funzione essenziale al corretto funzionamento del sistema nervoso, al tono muscolare dell’apparato gastrointestinale, a cute, capelli, bocca e occhi. Troviamo la vitamina B in un vasto gruppo di alimenti tra cui patate, ortaggi freschi, noci, tonno, banane e tanti altri. Una carenza di vitamina B si manifesta con sintomi molto chiari che includono secchezza della pelle, mancanza d’appetito, insonnia, stitichezza e acne. Ciò si può verificare sia in condizioni di dieta errata o per lo meno povera in nutrienti ricchi in vitamine; di un alto consumo di caffè, zucchero o alcolici; inoltre, lo stress può essere causa di una mancato assorbimento.

Vitamina E

Esistono otto tipi di vitamina E: 

  • i tocotrienoli (α, β, γ e δ); 
  • i tocoferoli (α, β, γ e δ). 

Il tocoferolo è un nutriente vitaminico fondamentale e vitale per l’uomo e potete antiossidante. La vitamina E inoltre, sembra regolare l’attività enzimatica di lipossigenasi e cicloossigenasi, enzimi coinvolti nella sintesi dei prostanoidi, molecole mediatrici dell’aggregazione piastrinica. Gli alimenti più ricchi in tocoferolo sono per lo più vegetali tra cui frutta, olio di canapa, olio di germe di grano ed olio d’oliva. È difficile sviluppare una carenza di questa vitamina, poiché esistono grandi quantità di riserve nel fegato, ma nel caso le cause possono essere malassorbimento o abetalipoproteinemia, rara malattia metabolica. Chi può svilupparla è, ad esempio, un neonato prematuro avendone scarsi depositi. In questo caso il bambino può sviluppare edema agli arti inferiori o anemia emolitica.

Read Full Article

Immaginate di poter mangiare bene e al contempo di perdere peso: con Pizza Rima è possibile. Di solito, quando siamo a dieta, la nostra alimentazione conta pochi ingredienti interessanti. In realtà, qualsiasi nutrizionista consiglia di mangiare vari alimenti, senza operare rinunce folli o seguire diete di poche calorie, che apportano i nutrienti minimi al nostro organismo. Ricordate sempre che il benessere naturale di una persona dipende da una moltitudine di fattori.

Pizza Rima: che cos’è e come cuocerla

Rima Benessere è un marchio che si occupa di realizzare dei prodotti che tutti possono mangiare, dagli adulti ai bambini. Per questo, utilizza solo prodotti di alta qualità, biologici, che possono solo apportare del bene all’organismo.

La Pizza Rima è facile da cuocere: è un prodotto già pronto, che dovrete unicamente mettere in forno e condire come più vi piace. Inoltre, è indicata per chi sta seguendo un regime alimentare sano e dietetico, poiché non ha un alto contenuto di grassi e vi permette di dimagrire mangiando bene.

Non è affatto necessario rinunciare alla pizza in fase di dieta: anzi, molto spesso la pizza è proprio consigliata dai nutrizionisti come “sgarro”, per consentire alle persone di avere un piccolo strappo alla regola e una gioia a tavola. E alla pizza, lo sappiamo, non si dice mai di no!

Come seguire un’alimentazione corretta

Per seguire un’alimentazione corretta, possiamo scegliere di affidarci a prodotti dietetici, che integrano nel nostro organismo i giusti nutrienti. Ovviamente, dovremo essere seguiti da un nutrizionista ed è anche bene fare le analisi del sangue per controllare di non avere nessuna carenza nutrizionale.

Oltre a un regime alimentare sano, dobbiamo ovviamente integrare attività fisica. Senza fare sport, infatti, la perdita di peso non avverrà in maniera costante: attivare il metabolismo è il nostro primo punto di partenza. Attivando il metabolismo, infatti, riusciremo a bruciare i grassi e immagazzinare le energie giuste.

A questo punto è preferibile acquistare dei prodotti che possano fare davvero la differenza per il nostro organismo. Prodotti light, che non apportano numerose calorie, ma che integrano i nutrienti essenziali e che ovviamente ci aiutano a mangiare bene.

Ovviamente, per perdere peso, è necessaria la presenza di un nutrizionista e anche di un personal trainer o comunque di attività fisica che permetta alla pelle di non cedere. Tonificarsi, infatti, è essenziale in questi casi: a seguito della perdita di peso, potremo osservare come la pelle cominci a cedere e l’affiancamento di attività fisica preverrà anche la formazione di smagliature.

Idee per condire la tua Pizza Rima

La particolarità di questa pizza è che, una volta nel forno, potete condirla come più vi piace. Significa che potrete aggiungere delle verdure a vostra scelta, ma in genere potrete scegliere qualsiasi tipo di ingrediente. Chi ha detto che non possiamo mangiare la pizza quando siamo a dieta? Non è assolutamente vero: scegliendo determinate marche, poi, saremo attenti alla nostra linea e alla perdita di peso.

Per esempio, la scelta delle verdure potrebbe rivelarsi molto indicata. I motivi? La verdura è la base di ogni dieta, lo sappiamo. Un regime alimentare sano prevede che integriamo molta frutta fresca e secca, gli ortaggi, alimenti sani, dunque, che possano fare davvero la differenza. Oltre alle verdure, possiamo preferire anche il prosciutto crudo e la bresaola, che sono perfetti da aggiungere alla pizza.

C’è l’opinione comune che, quando si è a dieta, bisogna necessariamente mangiare male, ma non è affatto così. L’importante è saper scegliere i prodotti da portare a tavola! Per questo motivo è essenziale affidarsi a determinate marche, proprio per supportare il nostro organismo e mangiare bene.

Read Full Article

L’importanza degli integratori alimentari

Nel mondo odierno non si deve mai sottovalutare l’importanza che diversi prodotti possono avere sulla nostra vita. I piatti che mangiamo possono essere insufficienti, apportarci un valore nutrizionale troppo basso. Per questo vi potrebbe essere il bisogno di aggiungere ai pasti delle sostanze specifiche. In questo modo si riescono a prevenire diversi problemi di salute, tra cui anemie di vario genere. Oltretutto, potrebbero essere le patologie stesse, come diabete, a provocare l’incapacità dell’individuo di assumere alcuni nutrienti. Tutto questo a lungo andare potrebbe portare delle serie complicazioni per l’organismo, e vi sarebbe il rischio di gravi crisi o persino morte. Gli integratori alimentari, come quelli di Relessere, aiutano le persone a mantenere il necessario equilibrio nutrizionale. Possono venire prescritti dal proprio medico di fiducia, qualora questi lo reputasse necessario, oppure acquistati autonomamente per supplire a mancanze di vitamine o altre sostanze benefiche.

Relessere

Gli integratori alimentari venduti da Relessere sono tutti sicuri per l’organismo e realizzati con rispetto delle norme vigenti in materia. Possono essere utilizzati come un’aggiunta ai propri pasti dagli sportivi che hanno bisogno degli integratori per resistere meglio agli sforzi fisici. Non solo. Alcuni degli integratori alimentari contribuiscono ad apportare all’organismo un contenuto nutrizionale proteico maggiore, migliorando così la crescita della massa muscolare dopo gli sforzi. Gli integratori trovabili sul sito http://www.relessere.it/ si adattano bene anche ai bambini sottoposti allo stress della scuola o agli adulti. Ovviamente, integratori alimentari simili si dividono in varie categorie, tra cui quelli vitaminici, proteici, oppure senza lo zucchero. Altresì esistono integratori alimentari con sali minerali o persino grassi, utili a coloro che vorrebbero aumentare la massa del proprio corpo. La scelta dei giusti integratori varia a seconda delle esigenze di ogni organismo, e cambia in relazione al peso, all’età, agli obblighi di studio o di lavoro e ad altri fattori. In ogni caso, il costo degli integratori alimentari varia enormemente a seconda del produttore, degli elementi contenuti nell’integratore, del trasporto, della dimensione, del peso e sopratutto della qualità.

Assunzione degli integratori alimentari

In genere gli integratori additivi ai pasti vengono assunti durante il pasto o poco dopo lo stesso. In questo modo i succhi gastrici dell’intestino sciolgono i legami chimici tra i vari elementi contenuti negli integratori e preparano il terreno al loro progressivo assorbimento da parte dell’organismo. L’assunzione dopo i pasti è consigliato soltanto nel caso di alimenti, e integratori, specifici. Nella maggior parte dei casi i medici consigliano di assumere gli integratori alimentari naturali, senza troppe aggiunte sintetiche, per circa 2-3 volte al giorno. Tuttavia, anche questo numero è molto variabile e soggetto a cambiamenti. Alcuni degli integratori presenti sul servizio di Relessere vengono disciolti in acqua. Altri, invece, vengono mischiati direttamente con il cibo. In questo modo se ne perfeziona l’assorbimento da parte dei tessuti dell’organismo umano.

Read Full Article