Cosa fa il medico del lavoro?

Hai sentito parlare del medico del lavoro? Oppure ti è stata richiesta una visita presso questo specialista? Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla sua funzione lavorativa.

Il medico del lavoro è un medico professionista che lavora nel settore lavorativo. Questo professionista è molto spesso assunto dalle aziende per tutelare e garantire all’azienda di avere candidati idonei ad una posizione lavorativa, mentre per i dipendenti garantisce prevenzione e cura per le varie patologie che possono insorgere durante lo svolgimento dell’attività lavorativa. Scopriamo come svolge la sua attività lavorativa e quando lo vediamo entrare in campo.

Il medico del lavoro per i candidati

Sempre più aziende, alcune perché obbligate dalle normative in corso altre per scelta, scelgono di sottoporre i candidati ad una posizione lavorativa ad una visita presso il medico competente. Il medico competente in questi casi eseguirà una visita di routine volta a dichiarare l’idoneità o non idoneità di un possibile candidato per una posizione lavorativa ben precisa. La valutazione è eseguita seguendo un iter medico preciso e solo dopo la visita il medico si esprimerà se o meno favorevole. Durante la visita se il medico competente ha dubbi sull’eventuale utilizzo di stupefacenti da parte del paziente può richiedere ulteriori esami. Tutto ciò che avviene durante la visita è condizionata dal segreto professionale, il medico infatti non darà le motivazioni della sua scelta né in caso di idoneità né in caso di inidoneità.

Il medico del lavoro per i dipendenti

I dipendenti possono usufruire del medico del lavoro per tutto il tempo del contratto di lavoro. Si può infatti richiedere visite presso il medico per avanzare qualsiasi problematica collegata al lavoro svolto giornalmente. Il medico eseguirà visita, qualora lo ritenesse necessario può chiedere l’esecuzione di altri esami. È comunque previsto per legge, per alcune categorie di lavoratori, delle visite programmate al fine di monitorare lo stato di salute del proprio dipendente.

A fine del contratto lavorativo.

Una volta che si giunge alla conclusione del contratto lavorativo si effettuerà un’ultima visita di cessazione attività. Il medico valuterà come lo svolgere del lavoro abbia influito su quella determinata persona, e di come sia cambiato il suo stato di salute.

A chi possiamo rivolgerci?

A Milano e Pordenone dal 1987 opera il Dott. Augusto Bastianello specialista medicina del lavoro esperto nel suo settore con moltissima esperienza alle spalle. Qualora tu abbia un’azienda e sei alla ricerca del tuo medico competente puoi rivolgerti a lui. 

You might also like