Dolore al ginocchio: cause e rimedi

Noto anche come gonalgia, il dolore al ginocchio è un sintomo molto comune e associabile ad una serie di patologie.

Questo può comparire in ogni età e può diventare anche debilitante, se non viene curato in modo tempestivo.

In genere, il dolore al ginocchio si associa ad altri sintomi, quali gonfiore, rigidità, instabilità, riduzione della mobilità articolare e arrossamento della pelle in corrispondenza della zona dolorante. 

Data la possibile diversa eziologia tra i diversi dolori alle ginocchia, altrettanto diversa è la terapia da adottare.

Infatti, per stabilire il trattamento più adeguato al caso specifico, il medico deve individuare in fase di diagnosi quale sia la causa scatenante.

Dolore ginocchio cause

Le possibili cause di dolore al ginocchio sono molte e vanno da condizioni di scarsa rilevanza clinica a condizioni di una certa gravità.

In genere, però, è possibile individuare tra le cause più comuni di dolore alle ginocchia infortuni, forme di artrite, squilibri di crescita nei giovani e sindromi da sovraccarico funzionale.

Altre condizioni che possono essere causa di dolore al ginocchio sono: la cisti di Baker, la gotta, la tendinite del popliteo, la sindrome della plica medio patellare, lacerazione del tendine del muscolo plantare, la lacerazione di una delle inserzioni tendinee dei muscoli ischio crurali e la sindrome patello femorale.

Infortuni del ginocchio

In particolare, la categoria degli infortuni comprende una vasta casistica, che va dalla lacerazione totale o parziale di un legamento alle fratture ossee, dalla lesione del menisco mediale o del menisco laterale alle borsiti, dalla lacerazione del tendine rotuleo alla lussazione della rotula.

Sindrome da sovraccarico

Per quanto riguarda le sindromi da sovraccarico funzionale, invece, queste derivano dalla ripetizione continua di un movimento, che sollecita in modo eccessivo un tendine, un legamento o un’articolazione, causando un’irritazione o un’infiammazione ginocchio.

Tra queste sindromi rientrano:

  • sindrome della bandelletta ileo-tibiale;
  • tendinite rotulea;
  • tendinite del quadricipite femorale. 

Artrite al ginocchio 

Le tipiche forme di artrite che causano dolore al ginocchio, invece, sono l’artrosi al ginocchio o gonartrosi, l’artrite reumatoide, la pseudogotta e l’artrite settica.

Dolore al ginocchio rimedi

Come anticipato, il trattamento per la cura del dolore al ginocchio è diverso a seconda di quella che sia la causa scatenante ed è per questo che è fondamentale eseguire una corretta diagnosi.

In genere, l’approccio sempre valido ad una gonalgia è il trattamento conservativo, riservando l’opzione chirurgica solo ai casi più gravi e compromessi e che non rispondano al primo trattamento.

La terapia conservativa prevede un periodo di riposo e di astensione dalle attività, soprattutto dalla pratica sportiva; in alcuni casi, si opta per un’immobilizzazione.

Al riposo, viene associata la crioterapia, ossia l’applicazione di impacchi di ghiaccio sulla zona dolorante per 4 volte al giorno per circa 15-20 minuti.

Inoltre, è consigliato comprimere la zona sede del dolore al ginocchio e mantenere la gamba in posizione elevata, così da favorire la circolazione e aiutare a ridurre l’infiammazione.

Il medico può scegliere di aggiungere una terapia farmacologica, a base di antinfiammatori e di paracetamolo, utili a gestire il dolore e a ridurre l’infiammazione.

Fisioterapia e tecar terapia

Ciò che svolge un ruolo davvero decisivo per il trattamento del dolore al ginocchio è affidarsi ad un percorso di fisioterapia, che molto spesso combina alla terapia manuale e agli esercizi di allungamento e rinforzo anche una terapia strumentale, quale la tecarterapia.

Quest’ultima è molto utilizzata per curare patologie di tipo infiammatorio e traumi, attraverso la produzione di calore endogeno nella zona dolorante.

Si tratta di un trattamento che produce tre effetti benefici principali, quali il miglioramento del microcircolo, la vasodilatazione e l’aumento della temperatura interna.

Ciò permette di controllare il dolore e l’infiammazione e di avere tempi di guarigione più rapidi.

Dolore al ginocchio intervento chirurgico

Come anticipato, l’intervento chirurgico è l’ultima soluzione a cui si ricorre ed è riservata al caso di pazienti che non abbiano avuto i risultati previsti con la terapia conservativa o per i quali la stessa sarebbe inutile.

Un classico esempio è quello della rottura del legamento crociato anteriore, per il cui recupero è necessario l’intervento chirurgico.

La chirurgia del ginocchio prevede l’esecuzione di un’operazione in artroscopia, per riparare i legamenti o i menischi danneggiati.

In alternativa e a seconda del caso specifico, però, è possibile ricorrere ad una procedura di innesto di protesi al ginocchio o ad un trapianto di cellule mesenchimali staminali, per facilitare la rigenerazione della cartilagine.