I rimedi della nonna contro il mal di denti

Quando il mal di denti si fa sentire non possiamo che cercare di farlo passare, con qualche medicinale o con sistemi più antichi ma molto efficaci che tutti conosciamo come rimedi della nonna. Il mal di denti è davvero insopportabile e non sempre è possibile subito correre dal dentista per cui bisogna alleviarlo per ridurre lo stato di dolore o di gonfiore che ci attanaglia. A proposito di rimedi della nonna, Dentalpharma.it ha raccolto i rimedi naturali più utilizzati per ridurre il problema che può essere scatenato da vari fattori come ascessi, carie, infezioni, gengiviti ma anche da piccoli traumi e da colpi di freddo.

Rimedi per mal di denti

Di solito si tende a ingerire farmaci per far sparire rapidamente il fastidio ma non sempre è possibile utilizzarli perché qualcuno può non sopportare le medicine a base di ketoprofene o di acido acetilsalicilico oppure ha problemi con l’assunzione di antinfiammatori. A questo punto la soluzione migliore è quella di ricorrere ai classici rimedi della nonna, tutti naturali e privi di rischi. A seconda della causa del dolore si possono utilizzare cure diverse, vediamo quali.

La causa dei maggiori fastidi ai denti è la carie che provoca un dolore acuto e continuo, molto simile a degli spilli che martellano nel punto interessato. Essa è provocata dalla presenza di batteri che si possono combattere mantenendo una buona igiene orale. Il primo consiglio è quello di utilizzare l’aglio, dalle grandi proprietà antimicrobiche. Si può tagliare a metà uno spicchio e strofinare nella zona dolorante oppure tritare e unire a un cucchiaino di sale fino e poi posizionare sul dente. Va lasciato alcuni minuti e poi si risciacqua la bocca.

Un altro ottimo rimedio sono i risciacqui con acqua salata alla quale vanno aggiunte se possibile alcune gocce di olio di mirra o di tea tree, entrambi dal forte effetto antibatterico e antifungino. Forse non tutti sanno che anche i chiodi di garofano aiutano a ridurre il dolore ai denti perché contengono degli oli essenziali con proprietà analgesiche e battericide. Bisogna tritarne sei o sette, porli dentro una garza e metterli in bocca. Inumidendoli con la saliva e schiacciandoli un poco rilasciano i loro oli benefici e procurano un immediato benessere. La cipolla cruda elimina eventuali batteri presenti e schiacciata sul dente interessato fa diminuire l’intensità del dolore.

Si possono fare anche dei risciacqui a base di whisky, dall’elevato potere anestetizzante, tenendolo in bocca per alcuni minuti prima di sputarlo. Se il mal di denti ha un’origine diversa cioè è portato da una nevralgia dovuta al freddo oppure da un’infezione si può curare la parte malata con l’estratto di vaniglia. Questo rimedio naturale è utile per le sue proprietà analgesiche e antisettiche. Se ne mettono alcune gocce su un po’ di cotone e si tampona laddove fa male: in poco tempo il dolore si attenuerà. Nel caso che il male al denti porti anche gonfiore si può ricorrere alle bustine di tè nero. Bagnandone una e mettendola sulla zona gonfia si avvertirà subito sollievo e si ridurrà il gonfiore, grazie ai tannini del tè.

You might also like