Piscina in giardino: ecco come scegliere la migliore per le proprie esigenze

Uno dei sogni che tutti, sia uomini che donne hanno in comune è quello di avere una piscina in casa propria. Dato l'alto numero di modelli disponibili, riuscire a scegliere quello che meglio si adatta alle proprie esigenze non è semplice, la scelta inoltre dipende da molti fattori. Trattandosi si una struttura importante, uno dei consigli fondamentali è quello di acquistare un prodotto di qualità in quanto dovrebbe stare all'esterno e pronto all'uso per molto tempo. Soprattutto durante le giornate estive questo spazio diventa una vera e propria fonte di svago per tutta la famiglia e perciò deve essere attrezzata sia per grandi che per i più piccini. L'utilizzo che si ha intenzione di fare sarà una delle caratteristiche determinanti della scelta, come anche il numero di persone che devono utilizzare la piscina per definirne la misura, la scelta inoltre non può prescindere dal budget a disposizione di chi la installa e dallo spazio disponibile. Si può scegliere inoltre tra piscine gonfiabili, tubolari oppure in acciaio inox la soluzione sicuramente più duratura e valida nel tempo. Ecco qualche consiglio:

Le piscine autoportanti

Coloro che hanno a disposizione spazi minimi e non vogliono compromettere l'estetica del proprio giardino con dei costosi lavoro di ristrutturazione possono scegliere per la propria casa le cosiddette piscine autoportanti, queste piscine generalmente sono di forma circolare e solo il bordo superiore deve essere gonfiato per sostenere l'intera struttura. Il pregio di questa tipologia di piscina è che is può montare in modo facile e veloce senza alcun bisogno d'aiuto e ritirare quando non si utilizza più Questo aspetto è essenziale poiché una delle cose che questo modello di piscina teme di più sono le possibili forature che rovinano la struttura senza possibilità di ripararla. Adatta a coloro che decidono di fare un uso saltuario della piscina. Sono disponibili inoltre di diverse grandezze per assecondare le varie esigenze, uno dei modelli più economici.

Le piscine fuori terra frame

Questa seconda tipologia di piscina è molto più ampia e resistente rispetto a quella precedente, poiché è composta da un bordo esterno in grado di sorreggere la struttura che non è gonfiabile anche se composta da un telo in pvc. Questo è sicuramente il modello da considerare se la piscina è destinata ad essere utilizzata da molti bambini in quanto è resistente e duratura, può infatti essere lasciata all'esterno montata per qualche giorno, coperta però con un telo. Anche questo modello teme le forature perciò bisogna prestare attenzione a non romperla.

Le dimensioni della piscina

Deciso il modello da preferire bisogna dunque decidere la forma e le dimensioni della piscina, molti produttori mettono a disposizione lo stesso modello di piscina in diverse grandezza, per cui molto spesso è possibile decidere la tipologia da installare e poi chiedere le dimensioni adeguate. Il luogo in cui deve essere inserita la piscina non deve presentare alcun dislivello perciò a meno che non ci sia un pavimento, bisogna fare lo spazio adeguato. Oltre alla larghezza e lunghezza, ci sono altre caratteristiche da prendere in considerazione, come ad esempio la portata della piscina oppure la profondità dell'acqua. Quest'ultima infatti è generalmente limitata nel caso delle piscine fuori terra e dunque abbastanza sicura pe ri bambini, non supera i 120 cm nei casi di piscine frame, quelle autoportanti sono ancora più basse. Per quanto riguarda la capacità dell'acqua, anche in questo caso è molto importante valutare la propria disponibilità, per chi deve riempirla e svuotarla spesso potrebbe essere un problema il costo elevato della bolletta dell'acqua. Una caratteristica da valutare con molta attenzione. Le piscine rettangolari permettono di poter nuotare anche per brevi percorsi avanti ed indietro, quelle rotonde spesso non sono abbastanza grandi.

Pulizia e manutenzione della piscina

La pulizia della piscina è fondamentale a prescindere dal modello, bisogna dunque preferire quelle tipologie che consentono di utilizzare un filtro idoneo per igienizzare l'acqua e tenere lontani batteri. Da non trascurare inoltre il telo copri-piscina e degli accessori come la scaletta per poterci entrare e qualcosa per pulirne la superficie.

You might also like